Di seguito le novità introdotte dall’Amministrazione comunale che concernono l’Imu e la Tari per l’anno 2021 e riguardano sia le utenze domestiche che le utenze extradomestiche. Allegato anche il modulo per l’autocertificazione relativo alle utenze extradomestiche della Tari.
Novità IMU ANNO 2021
La Legge di Bilancio 2021 ha previsto l’esenzione della prima rata IMU 2021 per alcune categorie di immobili per i quali i soggetti passivi siano anche gestori delle attività ivi esercitate.
• alberghi e pensioni
• immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze e dei bed and breakfast, dei residence e dei campeggi
• immobili per allestimenti di strutture espositive nell’ambito di fiere o manifestazioni;

Inoltre il Decreto Sostegni, in considerazione del perdurare degli effetti connessi all’emergenza del Covid-19, prevede che per l’anno 2021 non è dovuta la prima rata dell’IMU sugli immobili nei quali i soggetti passivi (titolari partita iva) esercitano le attività di cui siano anche gestori e a condizione che i ricavi medi mensili del 2020 siano inferiori almeno del 30% rispetto ai ricavi medi mensili registrati nel 2019.

Novità IMU e TARI 2021 per pensionati all’estero

La Legge di Bilancio 2021, per i pensionati esteri titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia, prevede la riduzione del 50% dell’IMU, da applicare sull’unica unità immobiliare – purché non locata o data in comodato d’uso – posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato.
I pensionati esteri titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia hanno diritto ad una riduzione della TARI di 2/3.

Agevolazioni TARI ANNO 2021 approvate con D.C.C. n.45 del 30/06/2021
Agevolazione TARI pari al 52% della parte variabile della tariffa a favore delle utenze extra-domestiche, da concedere, in base alla Delibera Arera n.158/2020, in seguito ad autocertificazione da presentare entro il 16/08/2021 per avere già la tassa ridotta. Per le richieste presentate oltre tale data, l’avviso sarà ricalcolato.
Link : “categorie agevolabili” e
modulo “richiesta agevolazione TARI Covid-19 – Anno 2021”

Agevolazione TARI per tutte le utenze domestiche sulla parte variabile della tariffa, concessa d’ufficio, a valere su fondi comunali.

TARI 2021 – Categorie agevolabili:
Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto
Cinematografi e teatri
Magazzini senza alcuna vendita diretta
Campeggi, impianti sportivi
Esposizioni, autosaloni
Alberghi con ristorazione
Alberghi senza ristorazione
Negozi abbigliamento, calzature, cartoleria
Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato
Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista
Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro elettricista
Carrozzeria, autofficina, elettrauto
Attività industriali con capannoni di produzione
Attività artigianali di produzione beni specifici
Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub
Mense, birrerie, hamburgherie
Bar, caffè, pasticceria
Fiori e piante, pizza al taglio
Discoteche, night club